Il nuovo Starter Kit


Articolo pubblicato sulla rivista “PF”, Maggio/Giugno 2013

DAT instruments, datalogger per: Jet grouting - Iniezioni di cemento - Pali valvolati - Trivellazioni - DAC test - CFA - Deep mixing - Soil mixing - Vibroflottazione - Diaframmi - Prove Lugeon

DAT instruments aggiunge un nuovo tassello al suo progetto di semplicazione dei cantieri di perforazioni e fondazioni grazie allo Starter Kit, che misura la profondità, velocizza i tempi di allineamento del mast e gestisce i tempi di step di risalita delle aste. Il nuovo prodotto è un vero e proprio punto di partenza su cui basare il lavoro per le imprese che si occupano di perforazioni e fondazioni speciali. Tanto utile quanto economico, si compone di un semplice visualizzatore e di un sensore montato sul mast della trivella che permette di misurare la profondità raggiunta. Lo Starter kit può supportare un ulteriore sensore d’inclinazione che consente di posizionare, correttamente e in modo rapido, il mast rispetto al terreno. “Raccogliendo le impressioni degli operatori – commenta Amedeo Valoroso, titolare dell’azienda – abbiamo riscontrato una potenziale criticità nelle macchine così come sono recentemente concepite. In genere i comandi non sono vicini al mast e l’operatore, per raddrizzarlo, è spesso costretto a fidarsi del proprio occhio, per poi correggere l’inclinazione dopo aver controllato la bolla nei pressi del mast. Un andirivieni poco professionale e che implica una notevole perdita di tempo. Grazie allo Starter Kit l’operazione di raddrizzamento del mast è immediata e l’operatore riesce a controllare inclinazione e profondità dalla zona comandi”. Lo Starter Kit può essere impreziosito attraverso la gestione del tempo di step di risalita dell’asta impostando risalite centimetriche, senza necessità di tarare timer che, in sostanza, operano misurazioni empiriche. Ovviamente il monitor dello strumento riporta anche data, ora e conta-ore della perforatrice. Questo strumento si può applicare a qualsiasi tecnologia: dal jet-grouting al drill, al CFA e si propone direttamente alle imprese di trivellazione e agli stessi costruttori di macchine, che possono utilizzare l’esperienza DAT instruments per dotare le proprie perforatrici di un supporto elettronico semplice quanto economico ed efcace. Lo Starter Kit può essere integrato con i datalogger della società lombarda che permettono, tra le altre funzioni, anche la registrazione e la stampa di tutti i dati raccolti durante il lavoro.