DAT instruments, DAT WideLog, datalogger per HDD, datalogger touch screen

DAT: Dati touch

Articolo pubblicato sul sito “www.gowem.it“.

Completamente a colori, full HD, resistentissimo e con un’enorme area touch; è davvero un datalogger innovativo quello che DAT instruments (società italianissima a dispetto della ragione sociale anglofona) ha appena presentato al mercato. Si chiama WideLog e le novità sono tante e sostanziali a partire appunto dal grande schermo touch su cui possono essere richiamati con pochi e intuitivi tocchi una miriade di parametri operativi e gestionali delle macchine controllate; lo schermo da 18,5 pollici (giusto per capirsi meglio parliamo di un giocattolino da 41×23 cm) è a colori e può essere anche utilizzato quando si indossino i guanti.

La scocca e in genere il tutta l’architettura del nuovo WideLog sono estremamente resistenti, progettate appositamente per garantire una lunga vita in applicazioni difficili di cantiere; il corpo è in acciaio inox e alluminio (la parte posteriore) e il datalogger funziona senza problemi in presenza di salsedine, temperature estreme, sabbia e acqua: insomma un Ipad con gli steroidi!

La trasmissione dati (l’unità di memoria sul datalog è davvero molto capiente) è molto semplice: si può utilizzare un normale drive USB o una connessione internet. Sul WideLog c’è sia l’antenna Wifi sia la porta Ethernet.

Il WideLog è stato messo a punto per poter lavorare in uno spettro davvero ampio di applicazioni di cantiere (basta installare il set di sensori corretto), dal jet grouting alle iniezioni di cemento, dai pali valvolati alle trivellazioni fino ai DAC test, al CFA, dal deep mixing fino al soil mixing, alla vibroflottazione, ai diaframmi, dalle idrofrese alle prove Lugeon e Lefranc.

Posted in Notizie.